Borlotti freschi surgelati
correzione 11.10.2013


Fagioli...
Un cibo dimenticato, che ha riempito la pancia ai miei nonni e ai miei genitori, per il quale destinavano le migliori aree irrigabili, un cibo poco considerato da chi preferisce gli ammiccamenti del mercato.
I legumi stanno finendo nel dimenticatoio a favore di una dieta basata sulle proteine di origine animale o sui prodotti vegan di tendenza, eppure pasta e fagioli, fagiolate, polenta e fagioli, minestrone con patate e fagioli sono la quintessenza per la persona autosufficiente, perché sono piatti basati sul mitico legume, un prodotto a lunga conservazione, ideale per l'alimentazione nel periodo invernale, accompagnato anche dai cavoli e dalle verze.
E poi come dimenticarsi che i fagioli erano quasi una costante nei film della mia gioventù, che vedevano come protagonisti gli intramontabili Bud Spencer e Terence Hill, quasi a volerci ricordare che i fagioli hanno veramente sfamato intere generazioni.

Il sistema che prediligo per conservare i fagioli borlotti è la tradizionale essicazione naturale e la loro conservazione in sacchetti di juta o barattoli di vetro. Ci sono circostanze per cui non sempre ciò è possibile, ad esempio in caso di maturazione tardiva in concomitanza a condizioni atmosferiche o ambientali inidonee al processo di essicazione.
A meno di non ricorrere ad un essicatore elettrico, di per se un ottimo elettrodomestico, un metodo alternativo è quello di sfruttare la cella frigorifera, ossia il freezer.

Il necessario e gli ingredienti:

In genere raccolgo cinque chili di baccelli per volta, dato che si tratta della quantità che possiamo lavorare anche durante un dopo cena, senza andare troppo per le lunghe.


Borlotti appena raccolti

Il procedimento consiste nello sgranare tutti i baccelli e raccogliere i semi dentro una capiente ciotola.


Pulizia dei borlotti e ciotola con il prodotto netto

Non resta che insacchettare: preparo porzioni da 400 grammi, ottenendo 6 sacchetti che etichetto con la data per gestire in modo razionale quello che si definisce tempo di scaffale.


Insacchettamento: 400 gr per sacchetto

Non resta che porre nel congelatore i sacchetti per utilizzarli nel periodo invernale o primaverile.
La resa di questo prodotto si attesta attorno al 45-46 percento.


Sacchetti pronti al congelamento

www.000webhost.com